Vicepreside aggredito: corteo a Foggia

Sono state più di 500 - soprattutto docenti, ma anche studenti e genitori di alunni -le persone che oggi hanno sfilato in corteo per le strade del centro di Foggia per chiedere "dignità e sicurezza nelle scuole", dopo l'aggressione compiuta il 10 febbraio dal padre di uno studente nei confronti del vicepreside della scuola media 'Murialdo' che il giorno precedente aveva rimproverato il ragazzo.Al corteo, partito dalla scuola media Murialdo, ha partecipato anche la preside dell'istituto scolastico dove è avvenuta l'aggressione, Ida La Salandra. "Questo succede quando chi ha governato e chi governa - hanno detto il segretario provinciale della Flc Cgil, Angelo Basta e il segretario regionale della Cisl Scuola, Roberto Calienno - si lascia andare a frasi del tipo 'docenti fannulloni' e si colpisce quella che è la dignità dei docenti e il ruolo istituzionale. Chiediamo rispetto e dignità e sicurezza per chi svolge il proprio ruolo e politiche e azioni che ridiano dignità e rispetto per chi lavora nella scuola".

Altre notizie

Notizie più lette

  1. Bari Repubblica
  2. La gazzetta del mezzogiorno
  3. La gazzetta del mezzogiorno
  4. Foggia Today
  5. Foggia Today

Gli appuntamenti

In città e dintorni

SCOPRI TUTTI GLI EVENTI

Panni

FARMACIE DI TURNO